Centocelle, litiga col coinquilino e lo accoltella

carabinieriROMA – I carabinieri hanno arrestato un 35enne romano, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentato omicidio. Ieri pomeriggio, all’interno di un appartamento di via delle Giunchiglie, nel quartiere Centocelle, l’uomo sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, a seguito di un litigio scaturito per futili motivi, ha colpito con tre coltellate al petto, il coinquilino, un 60enne romano.

I vicini di casa allarmati dalle urla della vittima, hanno immediatamente chiamato il 112 dei Carabinieri che giunti sul posto hanno arrestato l’aggressore. Il 35enne era in casa con ancora indosso i vestiti insanguinati. Il 60enne subito soccorso è stato accompagnato presso i policlinico Casilino e a causa delle ferite riportate ne avrà per almeno 30 giorni. Il 35enne invece arrestato dai Carabinieri è stato associato presso il carcere di regina Coeli,a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mentre il coltello è stato sequestrato.

Lascia un commento