Archivi tag: napolitano

Storico Napolitano bis: più tempo per i partiti infranti
Rodotà: simbolo di libertà. Ora governo di scopo

napolitano-bisL’EDITORIALE DI DIEGO CIMARA. Ha detto sì. Dopo una mattinata di trattative e appelli dei partiti che gli hanno chiesto la  disponibilità a essere rieletto, ecco il Giorgio Napolitano bis che serve per rimanere aggrappati  alla sella di un cavallo imbizzarrito che scalcia da tutte le parti e che, presto o tardi, li costringerà a terra, rovinosamente. Se questa soluzione  dovesse trovare conferma, è verosimile che si spalancherebbero le porte per la formazione di un governo del Presidente, magari  guidato da Amato, con viceministri esponenti del Pd e del Pdl. Vogliono guadagnare tempo per ricomporre dei partiti dissolti, polverizzati, ormai tenuti insieme solo dalla sete di potere  finalizzata al mantenimento dello status quo, a vantaggio di pochi, e a scapito della collettività.  Decisivo l’incontro con i presidenti delle Regioni che gli hanno rivolto un accorato appello in nome della coesione nazionale. Napolitano sancisce definitivamente la fine della nostra democrazia così come l’abbiamo conosciuta dal dopoguerra fino ad oggi. Continua a leggere

Che il 266esimo pontificato abbia inizio
Gioioso, Papa Francesco, saluta i fedeli

Inizio pontificato Papa Francesco - Sara Stefanini (467)“Custodire la gente e aver cura di ogni persona”, questo il primo forte messaggio di Papa Francesco nel giorno di inizio pontificato. Ma sopratutto, davanti alle 160 delegazioni straniere, chiede di non lasciare che “segni di distruzione e morte accompagnino il cammino del nostro mondo”. Continua a leggere

Sanità: 7.389 posti letto in meno e cervelli in fuga
Scopelliti, «non sono nelle condizioni di lavorare»

Per effetto della spending review salteranno ben 7.389 posti letto negli ospedali italiani. Oggi sulla sanità arriva il monito del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. «I tagli alla spesa sono necessari anche nel campo sanitario ma il servizio pubblico è una conquista da difendere»: lo ha detto il Capo dello Stato parlando al Quirinale in occasione della giornata nazionale della ricerca sul cancro. Continua a leggere