Archivi tag: turchia

Pernigotti: il gianduiotto vola in Turchia
Ecco un’altra impresa italiana venduta all’estero

l43-pernigotti-averna-130711195749_mediumMADE IN TURKEY? Gianduiotti e torroni cambiano casa e volano in Turchia, più precisamente a Istanbul dove ha sede il gruppo Sanset della famiglia Toksöz che fa sapere: «Siamo fieri di aver acquisito Pernigotti, marchio ricco di storia e fascino che identifica nel mondo la gianduia ed il torrone italiano. Manterremo e potenzieremo l’attuale struttura, sviluppando l’attività in nuove e interessanti aree geografiche, sfruttando la forza del marchio Pernigotti. Introdurremo Pernigotti nel mercato turco cosi come in altri importanti paesi». Dal 1860 a Novi Ligure con Stefano Pernigotti e dal 2013 a Istanbul con i Toksöz. Continua a leggere

Turchia in fiamme, la protesta continua
La Macedonia sostiene Erdogan “leader per la democrazia e progresso”

l43-istanbul-taksim-turchia-130602133145_mediumISTANBUL. In una Turchia in fiamme, 4 sono i morti, 2 mila i feriti e 4 accecati dai gas. Ecco il bilancio provvisorio dell’Associazione dei medici turchi sugli scontri di questi ultimi giorni. L’occupazione del parco per i manifestanti continua. E ieri, agenti in divisa e in borghese, in assetto anti-sommossa hanno rimosso le barricate e si sono fatti strada con i gas lacrimogeni e i cannoni ad acqua per sgombrare piazza Taksim ed entrare nel parco Gezi, dove sono accampati i manifestanti. E intanto in quel di Skopje, a Macedonia, c’è chi ha organizzato una manifestazione a favore del premier Erdogan: minoranze turche e non solo, anche albanesi e bosniaci. Sui cartelloni è definito ‘leader per la democrazia, i diritti umani e il progresso economico’. Continua a leggere

L’epurazione degli armeni sulla coscienza dei turchi
Un genocidio quasi sconosciuto da non dimenticare

L’EDITORIALE DI DIEGO CIMARA. «Questo popolo ha sostenuto lotte che lo hanno minacciato di rovina, ma esso le ha superate tutte, è forte e sano e fiorente. L’uomo del Caucaso non conosce gli alti e i bassi della borsa di New York, la sua vita non è una corsa sfrenata al successo, esso ha il tempo per vivere e sa procurarsi il nutrimento per vivere scuotendo i frutti degli alberi e macellando il gregge», Kostan Zarian Continua a leggere